Falli tornare: 3 trucchi per fidelizzare i clienti

Falli tornare: 3 trucchi per fidelizzare i clienti

Se c’è un errore che compiono spesso gli albergatori e in generale chi gestisce qualunque tipo di struttura turistica (case vacanza, bed and breakfast, agriturismi) è pensare all’ospite come a un visitatore di passaggio che una volta partito non tornerà mai più.

Niente di più sbagliato!

Certo, coccolare l’ospite e renderlo felice durante il soggiorno è fondamentale ma questo non basta più, specie oggi che sempre più strutture sono attente. Se sei un buon albergatore lo sai meglio di me che il tuo lavoro è soprattutto quello di invogliare gli ospiti a ritornare, prima o poi, a farti visita. E possibilmente più prima che poi :-)

Ok, ti starai chiedendo, e come si fa? Devi costruire la tua strategia di fidelizzazione: una serie di azioni costanti e prolungate nel tempo che ti mettono in costante relazione con il tuo cliente e che ti consentono di essere sempre presente in un angolino della sua mente (oltre che del suo cuore).

Ecco 4 tattiche pronte da utilizzare per fidelizzare il tuo cliente!

No fun, no party

Sai qual è il segreto che utilizzano gli hotel più premiati per far ritornare i loro clienti? È più semplice di quello che pensi: li fanno divertire!

Non c’è niente di più apprezzato dai viaggiatori di ogni età e nazione che le occasioni di svago, festa e divertimento: non dimenticare che le persone in vacanza hanno bisogno di rompere gli schemi e uscire dalla routine, fosse anche solo per conoscere nuove persone.

Dunque: sì a happy-hour, degustazioni, passeggiate, pool party, tour enogastronomici alla scoperta del territorio ...e chi più ne ha più ne metta!

Sfrutta al massimo questi momenti e trasformali in occasioni d’oro per unire le persone e “creare gruppo”. Se riuscirai a renderti il teatro di nuove amicizie avrai fatto bingo!


Non a caso.. “si torna sempre dove si è stati bene”!

Flessibilità

Un altro aspetto che viene sempre un po’ trascurato è il lato umano: è vero che i turisti decidono sulla base della struttura ma ciò che davvero fa battere il loro cuore sono le persone che vi lavorano all’interno. Se ci pensi, non è un caso che alcuni degli aspetti più recensiti su Tripadvisor siano il servizio, la cortesia e la disponibilità: cose che sanno poco di “struttura ricettiva” e molto di “umano”.

Lo so cosa stai pensando: essere flessibili non paga sempre, perché non tutti i clienti lo apprezzano davvero. Sono d’accordo con te, ma allo stesso modo credo anche che per alcuni ospiti lo sforzo valga la pena - e ripaghi il doppio.

Crea ancore mentali

Il trucco per far ritornare un cliente che è già stato da te è trovare un pretesto per restare nella sua mente, in modo costante e duraturo nel tempo.

Basta un gesto semplice, ad esempio potresti approfittare del momento del check-out per donare ai tuoi ospiti un gadget della tua struttura, un piccolo souvenir o un prodotto gastronomico del posto. Oltre a fare cosa gradita ai tuoi clienti, creerai una sorta di ancoraggio mentale che li riporterà con la mente ai momenti piacevoli vissuti durante la loro vacanza (funziona anche a distanza di tempo!).

E se proprio vuoi cogliere nel segno non dimenticare di mantenere il contatto con loro, ad esempio scrivendo una mail o un SMS con una promozione o un’offerta dedicata.

Insomma, libera la tua creatività e, se lo desideri, facci sapere che cosa funziona di più per te!