Hotel e Guest Experience: tutti i trend 2018

Hotel e Guest Experience: tutti i trend 2018

L’industria dell’ospitalità è in perenne evoluzione, come in evoluzione lo sono le persone che vi gravitano attorno: dai viaggiatori, sempre più connessi ed informati, agli operatori di settore, ormai avvezzi ai cambiamenti.

La verità è che quando parliamo di ospitalità le novità sono all’ordine del giorno. Cambiano gli ospiti, cambiano i competitor e gli scenari. E ciò che fino ad un anno fa sembrava impensabile ora ha fatto il suo corso e probabilmente sta già lasciando spazio a nuove evoluzioni.

Gestisci una struttura turistica, sia essa una hotel, un agriturismo, un b&b? Allora non puoi perderti i maggiori trend dell’industria dell’ospitalità 2018.

 

Esperienze oltre l’hotel

Si fa presto a dire tendenza quando si parla di settore alberghiero. Alcune novità sono soltanto un fuoco di paglia, altre persistono negli anni fino a svoltare un settore intero - e a volte il modo di concepire il soggiorno.

È quello che è successo con AirBnb, che accanto ai soggiorni ha introdotto una sezione dedicata alle esperienze, ai tour e alle attività: un chiaro segnale che anche noi operatori dell’ospitalità tradizionale dovremmo cogliere e trasformare in opportunità.

Chi viaggia non cerca più soltanto un soggiorno in hotel ma un’esperienza a tutto tondo che arriva ben oltre la sistemazione e comprende tutto ciò che è locale (ne parleremo meglio più sotto). Prestiamo attenzione agli ospiti non solo quando si trovano all’interno del nostro hotel, ma anche al di fuori di esso, arricchiremo così la loro esperienza complessiva.

 

Fidelizzazione

Gli hotel vincenti nei prossimi anni saranno quelli che riusciranno a coinvolgere gli ospiti e a fornire valide motivazioni per tornare più e più volte.

Del resto i programmi di fidelizzazione rimangono la colonna portante delle strategie delle più grandi catene alberghiere. Perché dunque non seguirne le orme, anche noi strutture più piccole, per conquistare il cuore degli ospiti?

 

Largo alla dimensione umana

Dagli anni Novanta in poi, l’industria alberghiera italiana sembra essersi dimenticata che al centro dei viaggi e dell’ospitalità ci sono sempre le persone.

Pensiamoci bene, a volte siamo così concentrati a fare bene il nostro lavoro che tralasciamo il lato umano e la connessione che si genera tra le persone che viaggiano e quelle che fanno accoglienza. E così un sacco di volte l’ospite Rossi diventa “la camera 103” e la famiglia Verdi il tavolo 26. Un po’ triste, no?

Profitti e competenze nel 2018 non dovranno mai scordarsi un’altra importante risorsa: le persone.

 

Locale è meglio

Lo abbiamo sentito dire decine di volte negli ultimi anni, e in effetti l’attenzione al “locale” non si arresterà nemmeno nell’anno a venire.

Il ruolo degli hotel nel rapporto con la comunità locale si evolve: le strutture alberghiere non si limitano più ad “accogliere stranieri” ma sempre più spesso rappresentano il punto di contatto tra viaggiatore e locale diventando ambasciatori e promotori di quel luogo.

Da semplici Hotel ad Accentratori di persone: la sfida prosegue.

 

L’opportunità si fa Mobile

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento esponenziale dell’utilizzo del Mobile durante tutte le fasi della vacanza, dalla prenotazione alla fase di post-soggiorno.

Ormai si calcola che ben il 74 % delle prenotazioni online avvenga via smartphone, dato sorprendente che si scontra tuttavia con l’inerzia al cambiamento di molte strutture.

Anche nel 2018 la crescita dei tuoi profitti dipenderà in larga parte dalle prestazioni del tuo sito web Mobile, perciò dovrai assicurarti che sia sempre aggiornato, veloce e ben visibile da tutti i dispositivi.

 

Attenzione all’uso dei dati

Grazie alla tecnologia gli hotel sono diventati veri e propri “contenitori” di dati sensibili dei propri clienti.

Capire come sfruttarli al meglio per implementare un sistema di marketing e vendite efficace sarà la chiave di volta che permetterà ai tuoi profitti di crescere esponenzialmente.

Al giorno d’oggi nessuna struttura può rinunciare ad un gestionale PMS che raccoglie e ti aiuti a leggere questo immenso flusso di dati.

 

Insomma, hai appena letto tutto ciò che sarà alla base del successo di un hotel nel 2018. Come al solito il nostro consiglio è quello di sfruttare tutti i consigli per non farti trovare impreparato, e anzi, essere sempre un passo avanti al tuo concorrente.